Primavera Fidentina

"Il gruppo civico al servizio della gente …"

Fino a quando gli abitanti di Via Emanuelli e di via Salvo D’Acquisto sopporteranno la pesante presenza del Luna Park?

| 0 commenti

DSCN0003

Anche quest’anno in occasione della tradizionale festa di San Donnino si  è ripresentato il problema del collocamento del Luna Park.

La legge 337 del 1968 prevede che “le Amministrazioni comunali  devono  compilare un elenco delle aree comunali disponibili per le installazioni  dei circhi, delle attività dello spettacolo viaggiante e dei parchi di divertimento.  L’elenco delle aree disponibili deve essere aggiornato almeno una volta all’ anno. ”.

L’obbligo di individuare le suddette aree esiste da ben 47 anni ma la situazione di Fidenza è sempre la stessa. Per anni le giostre e le bancarelle della fiera hanno invaso le strade del quartiere Luce poi, davanti all’esasperazione dei suoi abitanti, si sono trasferite in via Emanuelli e in via Salvo d’Acquisto.

Situazione assolutamente inadeguata,  in spazi limitatissimi, a ridosso delle abitazioni. Anche quest’anno si è assistito allo stesso scempio degli anni passati: aiuole devastate, piante rovinate con  rami staccati.  Per non parlare poi della sicurezza:  pannelli ingombranti, cavi pericolanti, fili elettrici ovunque …

DSCN0007

Oltre al disagio di sentirsi continuamente invasi da una miriade di persone, con una rumorosità ben al di sopra dei limiti accettabili,  gli abitanti di questo cantiere sono costretti a parcheggiare le auto lontano da casa non  riuscendo a riportarle in garage.

Si sono dichiarati scontenti anche diversi giostrai che sono stati  costretti  a sistemare i loro camper e le loro carovane lontani dai loro impianti, in una zona  decentrata, poco attrezzata  che pare sia invasa da ratti.

L’individuazione di un’area per i divertimenti è oggi più che mai urgente. Sarebbe uno spazio multifunzionale utilizzabile ad ospitare il luna park nel periodo di fiera, i circhi, alcuni grandi spettacoli ma anche le normali feste di partito e di gruppi  come l’Avis o la Cooperativa Arcobaleno.

DSCN0001 (1)

Una suddetta area era stata ipotizzata una decina d’anni fa nel nuovo quartiere dei Gigliati ma  lo spazio individuato non è mai stato attrezzato.

Adesso che la festa è finita chiediamo a questa amministrazione di cercare di risolvere questo problema coinvolgendo eventualmente nel progetto anche imprenditori privati.

DSCN0008

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.