Primavera Fidentina

"Il gruppo civico al servizio della gente …"

Primavera Fidentina è con i lavoratori dei supermercati di Fidenza e Salsomaggiore

| 0 commenti

La crisi economica, checché se ne dica a livello governativo, continua a preoccupare. Il commercio è una categoria molto bersagliata e lo sanno bene i lavoratori dei supermercati SMA di Fidenza e di Salsomaggiore che alla fine del mese vedranno la chiusura dei loro esercizi.

Per tutti loro è stata una vera e propria doccia fredda giunta del tutto inaspettata.

Nei due supermercati vi lavorano complessivamente 38 dipendenti, per la maggior parte donne.

La proprietà non parla di licenziamenti ma si limita a dire che ci saranno dei trasferimenti.  Questo, però, ci sembra un modo per nascondere la verità: le condizioni ci dicono  che siamo in presenza di veri e propri licenziamenti perché quasi sicuramente i lavoratori non sceglieranno di trasferirsi in Lombardia.

Stiamo parlando per lo più di donne, di madri con figli in età scolare,  con contratti di lavoro part time, con salari bassi e orari di lavoro proibitivi.

Va, inoltre, detto che la proprietà non ha espresso alcuna intenzione di agevolare i trasferimenti prevedendo rimborsi viaggio o aiuti per vitto e alloggio.

Come sedi del trasferimento si parla di Milano e di Busto Arsizio, località scomode da raggiungere per le dipendenti salsesi e fidentine.

Il prossimo 11 giugno verrà aperto in Provincia un tavolo di crisi sulla chiusura di questi due supermercati. Ci auguriamo che vengano trovate valide proposte anche se temiamo che gli strumenti a disposizione siano piuttosto scarsi.

Il nostro gruppo seguirà gli sviluppi della trattativa ed esprime la massima solidarietà ai lavoratori

                                                Giovanna Galli

Primavera Fidentina

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.