Primavera Fidentina

"Il gruppo civico al servizio della gente …"

Anche Via Bacchini è nel centro storico – parola di Franco Ampollini, titolare della storica erboristeria

| 1 commento

Proseguendo  il nostro cammino di ascolto dei nostri concittadini che vivono nel centro storico di Fidenza siamo andati ad intervistare Ampollini Franco, il mitico “Franchino”.  E’ sicuramente un Fidentino doc: sportivo praticante, componente da anni della Corale San Donnino e residente dalla nascita nel centro storico.

Diplomato in Erboristeria presso l’Università di Urbino da trent’anni gestisce con grande competenza e professionalità  la sua erboristeria in Via Bacchini. Ed è proprio lì che lo andiamo a trovare.

Quando gli chiediamo le sue idee per rivitalizzare il centro storico lo sentiamo abbastanza amareggiato.

“Il centro storico – precisa – non è solo piazza Garibaldi ma va ben oltre. Per quelli dell’Amministrazione il centro si limita alle due piazze che  circondano il municipio”.

“Noi commercianti di questa zona siamo molto trascurati. Anni fa ci hanno chiesto un contributo per il trenino che attraversava le vie della città ma che alla fine da noi non è mai passato”

In questi giorni è stato lanciato l’iniziativa “Fai la spesa a Fidenza  … e vinci New York ” un concorso che premia i clienti dei negozi fidentini ma da noi non hanno nemmeno portato una locandina. Via Bacchini viene sempre esclusa dalle iniziative. Non va dimenticato che la Via Francigena passava da lì”.

“Le bancarelle vengono sistemate lungo tutta via Gramsci dove dal Bar Diana in poi non c’è alcun negozio.”

“A proposito di bancarelle – aggiunge – occorre tener conto che iniziative come il Mercato di Forte dei Marmi o lo Street Food danneggiano non poco gli esercenti fidentini”,

Poi fa un’osservazione interessante: “La vita economica di Fidenza – dice – si svolge per lo più all’Outlet e c’è un pulmino che gratuitamente trasporta lì le persone. Da noi, invece,  non ci sono nemmeno i parcheggi.”

“A cosa serve – si chiede – la prima mezzora gratuita? I parcheggi devono essere gratuiti  e non a pagamento. L’unico parcheggio libero era in Via XX settembre ma adesso hanno messo le righe blu anche lì”.

“Fidenza è diventata un paese di vecchi e mancano iniziative per i giovani. Prima c’erano due o tre locali da ballo ma adesso sono tutti chiusi e i giovani devono andare fuori città”

“Quasi tutto viene fatto a favore dei commercianti che vengono da fuori. Pensiamo per esempio alle bancarelle. Quando ci sono i nostri commercianti non lavorano.”

Ma tu cosa ti senti di proporre?

“Andrebbero aumentati i concerti anche se da un punto di vista culturale le iniziative fatte mi stanno bene. Ma la crisi c’è e i negozi sono tutti destinati a chiudere”.

“Ci tengo ad insistere sul fatto che Via Bacchini è trascurata. Faccio un altro esempio. Avevamo pagato le luci di Natale che gli addetti del Comune sono venuti a montare. L’anno dopo le luci sono sparite e non le abbiamo più viste”.

“Alla fine – afferma –  mi sento di dire che c’è bisogno di coinvolgere di più tutti. Suggerimento che sinceramente condividiamo.

Primavera Fidentina

Giovanna Galli e Ivan Dodi

Un commento

  1. Ma dai… in pratica dice il contrario di quanto questa amministrazione sostiene essere il pensiero dei commercianti…

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.